MISSION

La Mission è partire dalla conoscenza medica specialistica per concretizzare nel segmento progetti completi, tagliati su misura per il cliente.

LA STRUTTURA

Attorno al core di professionisti con grande esperienza nel settore healthcare si muovono consulenti e fornitori fidati, di vecchia data ed è presente un ampio network di specialisti:

  • Allergologia
  • Andrologia
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Cardiologia
  • Chirurgia generale
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Diabetologia
  • Dermatologia
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia
  • Fisiatria
  • Gastroenterologia
  • Geriatria
  • Health economics
  • Infettivologia
  • Medicina del lavoro
  • Medicina Generale
  • Medicina legale e delle assicurazioni
  • Medicina dello sport
  • Microbiologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Oncologia
  • ORL
  • Ortopedia
  • Ostetricia e ginecologia
  • Pediatria
  • Pneumologia
  • Psichiatria
  • Radiologia
  • Reumatologia
  • Scienza dell’alimentazione
  • Statistica sanitaria
  • Urologia
  • Veterinaria

CHI E’ BOTO

Il BOTO è il Delfino rosa del Rio delle Amazzoni (Inia geoffrensis geoffrensis); nella tradizione amazzonica l’animale è simbolo di fecondità ed è diffusa la credenza che porti sfortuna far del male ad un BOTO.

“…l’eccellenza del delfino è nelle sue grandi potenzialità intellettuali unite al suo perfetto adattamento al mondo in cui si muove.
Ma ciò che lo rende unico è la vocazione e la capacità di comunicare sia con la propria comunità che con l’esterno..”

LA POLITICA

L’educazione continua in medicina (ECM) è uno degli elementi d’interesse fondanti dello sviluppo di BOTO e coinvolge la crescita culturale e professionale dei professionisti del settore sanitario. Per tale area la direzione identifica i seguenti elementi di politica:

PRIVILEGIARE I CONTENUTI SCIENTIFICI
La priorità stabilita da BOTO, per lo sviluppo dell’area ECM, è quella di rappresentare un riferimento chiaro in termini di professionalità e qualità del servizio in  un mercato che ha visto l’inserimento di concorrenzialità proveniente da settori lontani da quello della sanità.  L’attenzione ai contenuti scientifici quindi è l’elemento di maggiore attenzione nella politica e nell’operato di BOTO.

COINVOLGERE DIVERSE FIGURE DI OPERATORI SANITARI
La complessità del panorama della Sanità in Italia richiede sempre di più l’integrazione tra diverse figure professionali: specialisti della stessa area di competenza operanti a diversi livelli (es. ospedale/territorio), specialisti operanti in diverse aree di competenza coinvolti nella gestione dello stesso paziente, oppure diverse professioni sanitarie. L’eterogeneità delle figure professionali richiede una particolare attenzione alla fruibilità dell’evento per tutte le figure coinvolte ed una particolare delicatezza nella gestione dell’aula, ma garantisce, nel contempo, un risultato elevato in termini di qualità ed originalità della formazione erogata. Inoltre, l’ideazione, la progettazione e l’erogazione di formazione rivolta a professioni sanitarie altre dal medico chirurgo, destinatarie di una ridotta offerta formativa, caratterizzata da scarsa varietà e costi elevati per il professionista rappresenta un obiettivo di BOTO.

INNOVAZIONE
Innovazione vuol dire attenzione a contenuti innovativi, ma anche innovazione nelle metodologie andragogiche, anche attraverso l’integrazione di aspetti altamente tecnologici, presenti nell’esperienza dei partner di BOTO.

INSERIRE LA FORMAZIONE IN PROGETTI INTEGRATI
Essere “provider” ECM costituisce per BOTO un motivo di grande evidenza nel mercato della formazione nel settore sanità proprio per le caratteristiche del suo servizio e questo costituisce un elemento importante di visibilità nella crescita del parco clienti di BOTO anche per attività collegate alla formazione.  Inoltre la formazione può entrare a far parte di progetti più ampi da svolgere in collaborazione con altri stakeholders del panorama sanitario (società scientifiche, associazioni pazienti, aziende produttrici, ecc.) e la completezza dell’offerta accanto alla qualità del servizio fornito sono uno degli elementi di spinta dell’azienda.

RISK MANAGEMENT
La politica di BOTO è stata quella di impegnarsi con gradualità nell’area dedicata ai corsi ECM ed accreditarsi come “provider”. Tradizionalmente la politica di BOTO riguardante i rischi è sempre stata improntata alla prudenza, viste le piccole dimensione ed i margini ridotti. L’esperienza accumulata nel tempo ha evidenziato quali potessero essere i momenti di rischio nel corso del processo di un evento residenziale. L’avvento della nuova norma ha indotto tutto il personale ad una riflessione e una sistematizzazione dell’analisi del rischio ed a una mentalità proattiva per l’eliminazione/mitigazione dei rischi, ove possibile.

RASSEGNA STAMPA